u n i g e . i t - Chimica a Genova

Corsi di Studio in Chimica e Tecnologie Chimiche

DCCI - Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Criteri di trasparenza

E-mail Stampa PDF

Secondo quanto indicato dall'art. 1 del D.M. 31 ottobre 2007, n. 544, i requisiti necessari per l'attivazione annuale dell'offerta formativa degli Atenei riguardano altresì i requisiti di trasparenza e le condizioni necessarie per una corretta comunicazione, rivolta agli studenti e a tutti i soggetti interessati, relativamente alle caratteristiche dei corsi di studio attivati. In ottemperanza al DD 10 giugno 2008, n. 61, che definisce puntualmente tali requisiti di trasparenza si riportano in questa pagina le informazioni relative (o i link alle stesse).


INFORMAZIONI RELATIVE AL CORSO DI LAUREA NEL SUO COMPLESSO

 

Ammissione al corso: prerequisiti consigliati/obbligatori, prove di ammissione e/o di orientamento

Requisiti di ammissione
Presupposto per l’ammissione alla Laurea Magistrale sarà il possesso di una laurea ritenuta idonea (del nuovo e vecchio ordinamento) o di altro titolo accademico, conseguito eventualmente all’estero, cui sia accordata l’equipollenza. E' possibile l'iscrizione con riserva, purché la laurea venga comunque conseguita entro il 31 marzo 2011 e purché, entro il 15 ottobre 2010, lo studente abbia già acquisito tutti i CFU previsti dal suo piano degli studi tranne non più di 13. Da questo conteggio vanno esclusi i CFU relativi ad insegnamenti extra-curriculari, quelli relativi alla prova finale e quelli relativi ad eventuali attività di tirocinio già effettuate e certificate (anche se la verifica che garantisce l'acquisizione formale dei CFU relativi non avesse ancora avuto luogo). Nel caso di attività di tirocinio svolta parzialmente, solo la parte di tirocinio non ancora effettuata contribuirà al conteggio dei CFU residui da acquisire. Il certificato di frequenza dovrà perciò specificare la valorizzazione in CFU della parte già frequentata.
Per l’accesso al corso di Laurea Magistrale in Chimica Industriale sarà, inoltre, necessario dimostrare il possesso dei seguenti requisisti: a) requisiti curriculari; b) requisiti relativi all’adeguatezza della preparazione personale.
a) Requisiti curriculari richiesti
E’ necessario aver acquisito i crediti nei settori scientifico-disciplinari sotto riportati:
CHIM/01-12 e/o ING-IND/21-27: almeno 54 CFU complessivi
MAT/01-09, FIS/01-08 e INF/01-08: almeno 19 CFU complessivi di cui almeno 8 CFU in MAT/01-09 e almeno 8 CFU in FIS/01-08
Nel caso in cui la verifica dei requisiti curriculari abbia esito negativo, il candidato non potrà sostenere la prova di verifica della preparazione personale. Al candidato verrà suggerito un percorso integrativo atto a colmare le carenze curriculari evidenziate.
b) Requisiti relativi all’adeguatezza della preparazione personale
L'adeguatezza della preparazione personale è automaticamente verificata per coloro che hanno conseguito una laurea nella classe L-27 (ex DM 270) o nella classe 21 (ex DM 509) con voto di laurea uguale o superiore a 99/110.
L’ammissione al corso di Laurea Magistrale in Chimica Industriale dei laureati nelle classi L-27 e L-21 con votazione inferiore a 99/110, dei laureati in altre classi e dei laureati all’estero, indipendentemente dal voto di laurea e nel rispetto dei requisiti curriculari, è subordinata ad una valutazione preliminare da parte di una commissione che verificherà, tramite colloquio, il possesso delle conoscenze e competenze richieste nelle seguenti discipline: chimica generale ed inorganica, chimica organica, chimica fisica, chimica analitica, matematica e fisica. Per quanto attiene alle discipline chimiche verrà anche richiesto un sufficiente grado di esperienza pratica, ottenuto frequentando insegnamenti che prevedano esercitazioni in laboratorio.
Infine, lo studente che abbia superato tutti gli esami, ma deve ancora sostenere la prova finale, dovrà sottoporsi ad entrambe le prove di verifica (requisiti curriculari e requisiti relativi all’adeguatezza della personale preparazione).

Modalità di accertamento dei requisiti curriculari e dei requisiti relativi all’adeguatezza della preparazione personale.
Chi consegue la laurea prima del 15 ottobre 2010 deve presentare, entro tale data, la domanda di ammissione al corso di Laurea Magistrale in Chimica Industriale, compilando il modulo apposito reperibile sul sito web http://www.scienze.unige.it. Se il candidato è laureato presso l'Ateneo di Genova con un titolo recente e la sua laurea risulta tra quelle che soddisfano automaticamente i requisiti curriculari, alla domanda deve essere allegato solo un certificato di laurea o un'autocertificazione da cui risultino il titolo conseguito ed il voto finale. In tutti gli altri casi, il candidato dovrà allegare alla domanda un certificato o una autocertificazione riportante la propria carriera degli studi, comprensiva del prospetto dei crediti acquisiti con l’indicazione, per ciascun insegnamento, dei settori scientifico-disciplinari e dei relativi CFU ed ogni altra informazione ritenuta utile a comprovare il soddisfacimento dei requisiti curriculari. Qualora il candidato sia laureato con un ordinamento che non prevedeva i CFU e/o non sia a conoscenza del settore scientifico-disciplinare a cui fa capo l'insegnamento, dovrà fornire ogni informazione utile a stabilire un'equivalenza, quali ad esempio il numero di ore di lezione e/o il programma d’esame. I CFU possono essere stati ottenuti anche attraverso la frequenza di più corsi di studio o mediante iscrizione a singoli insegnamenti.
Nel caso di laurea conseguita all'estero tutta la documentazione dovrà essere (o essere tradotta) in una delle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo. In tutti questi casi, il Consiglio del Corso di Studio (CCS), tramite la Commissione Didattica, attribuirà a ciascuna attività formativa acquisita un settore scientifico-disciplinare ed un valore in CFU.
Anche chi non è ancora laureato, purché soddisfi la condizione citata più sopra (Requisiti di ammissione), può presentare domanda di ammissione, sempre entro il termine perentorio del 15 ottobre. Il candidato dovrà unire alla domanda un certificato o auto-certificazione riportante la propria carriera degli studi, comprensiva del prospetto dei crediti acquisiti con l’indicazione, per ciascun insegnamento, dei settori scientifico-disciplinari, dei relativi CFU e della votazione conseguita.
Tutta la documentazione dovrà essere consegnata allo Sportello dello Studente della Facoltà di Scienze MFN e, preferibilmente, inviata anche al Presidente del Consiglio del Corso di Studio, in forma elettronica.
Una Commissione ad hoc, nominata dal CCS e composta da 4 docenti, afferenti al CCS, esaminerà tutte le domande pervenute fino a quel momento, e delibererà sul raggiungimento dei requisiti curriculari, dandone comunicazione nella bacheca ufficiale e pubblicazione sul sito web del Corso di Laurea Magistrale (http://www.chimica.unige.it/chimind/ ). L'esito della verifica riporterà la dicitura "superata" o "non superata". In quest'ultimo caso, al candidato verrà suggerito un percorso integrativo atto a colmare le carenze curriculari evidenziate, ai fini di una successiva iscrizione.
In seguito all'esito positivo della verifica dei requisiti curriculari, il candidato, se già laureato, verrà sottoposto al colloquio per la verifica della preparazione personale ovvero, nel caso ricada nelle esenzioni sopra citate, invitato ad iscriversi senza necessità di sottoporsi alla verifica. Per chi sarà già laureato entro il 15 ottobre 2010, viene garantita la possibilità di sottoporsi al colloquio entro 15 giorni dalla pubblicazione dell'esito della verifica dei requisiti curriculari.
Qualora il candidato non sia invece ancora laureato, potrà scegliere se attendere la laurea (in tal caso potendo usufruire delle eventuali esenzioni previste) oppure sottoporsi alla verifica della preparazione personale prima della laurea, avendo sostenuto tutti gli esami. In ogni caso, il colloquio dovrà essere effettuato prima del 31 marzo 2011. Di norma, il colloquio verrà effettuato la settimana successiva alla date delle sessioni ufficiali di laurea, che verranno riportate sul sito web del Corso di Laurea Magistrale (http://www.chimica.unige.it/chimind/ ). Il colloquio verterà essenzialmente sugli argomenti delle discipline che la Commissione, in base al curriculum del candidato, individua come carenti. Qualora la verifica dei requisiti personali non fosse superata, essa potrà essere nuovamente sostenuta a distanza di almeno 30 giorni dalla prima verifica.

 

Altre attività formative o professionali che consentono l'acquisizione di crediti
Attività lavorative e professionali possono essere riconosciute solo all'interno dei crediti previsti per la tesi di laurea e/o all'interno dei crediti liberi, per un massimo di circa 30 CFU. Il riconoscimento non è automatico e verrà valutato caso per caso dal CCS.

 

Tasse e contributi universitari
Tali informazioni possono essere reperite sul sito dell'Università di Genova. Mentre la prima rata è uguale per tutti i corsi di laurea, la seconda rata varia per le varie facoltà. Vale la pena di notare come, nonostante il corso di laurea specialistica in Chimica Industriale preveda un numero elevato di laboratori, esso faccia parte del gruppo 3 (su 4). Prevede quindi un costo pari a quello di tutti i corsi delle Facoltà di Scienze MFN, Farmacia, Giurisprudenza, Medicina e Chirurgia ed inferiore a quello di Ingegneria ed Architettura.

 

Organizzazione del corso di laurea - Rappresentanti degli studenti.
Il corso di laurea è governato dal Consiglio del corso di studio (CCS) in Chimica Industriale, formato da tutti i docenti che svolgono attività formative nel corso e da rappresentanti degli studenti e del personale tecnico-amministrativo.
Il presidente del CCS per il periodo 20010-2011 sarà il prof. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , mentre il segretario, per lo stesso periodo, è la dott.ssa Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
Al presidente ed al segretario si affianca una Commissione Didattica, composta attualmente dai proff. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . La Commissione Didattica collabora con il Presidente del CCS. Rientrano tra le sue competenze: a) esaminare i piani di studio; b) esaminare le richieste di passaggio da altre sedi o da altri corsi di laurea, formulando proposte da sottoporre al CCS: c) assegnare relatori e correlatori di tesi.
Inoltre la Commissione di valutazione dei CFU attinenti ad altre attività formative, composta dalla dott.ssa Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e dal dott. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , ha il compito di valutare la congruità con la laurea in Chimica Industriale dei 5 crediti relativi ad altre attività formative, secondo il DM 509/99, art. 10, comma 1, lett. F.
Gli studenti saranno seguiti per tutta la durata del corso di laurea da una Commissione Tutorato, composta da docenti, nominati dal Consiglio di Corso di Studi, che seguiranno gli studenti dall'iscrizione alla laurea, consigliandoli nella stesura dei piani degli studi ed orientandoli verso il mondo del lavoro. La Commissione Tutorato è formata dai proff. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
I rappresentanti degli studenti all'interno del CCS sono Paola Lova, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Riccardo Palman, Anna Pissarello.
I vari compiti di controllo sui corsi di laurea, su come vegono spesi i contributi degli studenti, sulla soddisfazione degli stessi, etc. sono svolti dalla Commissione Paritetica di Facoltà, il cui Presidente (prof. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) è un chimico e che comprende, come referenti per la Chimica Industriale, il prof. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e lo studente Riccardo Minetti.

 

Servizi agli studenti (mobilità, diritto allo studio)
Gli studenti bisognosi e meritevoli possono ottenere riduzioni sulle tasse di iscrizione o addirittura l'esenzione da rette e contributi, nonchè borse di studio per la frequenza all'università. Per informazioni più dettagliate è possibile consultare il sito dell'Università o il sito dell'ARSSU.
Gli studenti potranno svolgere inoltre attività remunerative durante i loro studi sia svolgendo svariate attività a tempo parziale fino ad un massimo di 150 ore, sia svolgendo funzioni di tutorato.
La mobilità internazionale degli studenti è particolarmente promossa ed incoraggiata dall'Università di Genova. In particolare la mobilità all'interno dei paesi della Comunità Europea è promossa tramite il programma comunitario Erasmus.

 

Sintesi dei risultati dei questionari sulla soddisfazione degli studenti frequentanti, ai sensi dell'art. 1, comma 2, della legge 19 ottobre 1999, n. 370
La Commissione Paritetica di Facoltà cura già da molti anni la distribuzione e la raccolta di questionari per la valutazione dei singoli insegnamenti. Per una questione di privacy le elaborazioni specifiche su ogni corso sono note, oltre che al docente interessato, solo al Presidente della Commissione Paritetica ed al Presidente del CCS, il quale interviene in modo riservato per risolvere eventuali problemi. I dati generali sono però disponibili in modo sintetico sul sito pubblico della Facoltà di Scienze MFN. I dati raggruppano complessivamente gli esiti per gli insegnamenti della laurea in Chimica e Tecnologie Chimiche e delle lauree specialistiche/magistrali in Scienze Chimiche ed in Chimica Industriale. Clicca qui.
Si riportano qui le percentuali di risposte fornite alla domanda 15: “Sono complessivamente soddisfatto di come è stato svolto questo insegnamento?” relative alla laurea specialistica in Chimica Industriale:
no 6.67%, più no che sì 20%, più sì che no 6.67%, sì 66.66%.
Queste percentuali sono calcolate sul totale di tutti gli insegnamenti monitorati all'interno del corso di laurea specialistica in Chimica Industriale.

 

Sintesi dei risultati dei questionari sulla soddisfazione dei laureandi
Questo tipo di questionari viene raccolto ed analizzato dal consorzio nazionale "AlmaLaurea", a cui l'Università di Genova afferisce.
Anno di laurea 2008
Anno di laurea 2009.

 

Percentuale dei laureati che trovano posto di lavoro come tali a 12 mesi dalla laurea, e percentuale dei laureati che, nello stesso periodo, non cercano lavoro perché proseguono gli studi in altro corso universitario
Il CCS ha un Servizio Orientamento Laureati che aiuta i neo-laureati nella ricerca di un posto di lavoro (clicca qui). Tramite questo servizio viene anche monitorata la situazione dei laureati a 1, 2, 3, 4, 5 anni dopo la laurea.
Per vedere i dati raccolti da "AlmaLaurea" (indagine 2009) clicca qui o qui (indagine 2010).



INFORMAZIONI RELATIVE AI SINGOLI INSEGNAMENTI

 

Programma, risultati di apprendimento previsti, propedeuticità, testi di riferimento, organizzazione della didattica, metodi di valutazione, curricula scientifici dei docenti responsabili, orari di ricevimento
Tutte queste informazioni possono essere reperite sulle pagine dei relativi corsi, oppure nella pagina personale del docente, accessibile tramite link o consultando il sito del dipartimento a cui il docente afferisce (per il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale clicca qui).

 

Modalità di erogazione (tradizionale, a distanza, mista)
Tutti gli insegnamenti sono erogati in modalità tradizionale.

 

Propedeuticità
Nessun insegnamento prevede propedeuticità di esame.

 

Sede delle lezioni/esercitazioni
Tutte le lezioni ed esercitazioni vengono effettuate presso i locali del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, in via Dodecaneso 31, Genova. Per vedere come raggiungere il Dipartimento, clicca qui.

 

Biblioteca
Il Centro Servizi Bibliotecari di Chimica "S. Cannizzaro" è situata nello stesso edificio che ospita tutte le aule ed i laboratori. Per informazioni sui servizi, clicca qui.

 

Modalità di frequenza (obbligatoria, facoltativa)
Tutte le lezioni sono a frequenza facoltativa, mentre le esercitazioni di laboratorio sono a frequenza obbligatoria.

 

Dati statistici relativi alle votazioni d'esame conseguite dagli studenti
Clicca qui.

 

Date di inizio e termine e calendario delle attività didattiche
Questi dati sono contenuti nel Manifesto degli Studi.
Per l'anno accademico 2010/2011 le lezioni del primo semestre avranno inizio il 2/11/2010 e termineranno il 4/2/2011, con le interruzioni previste dal calendario accademico. Le lezioni del secondo semestre avranno inizio il 7/3/2011 e termineranno il 3/6/2011, con le interruzioni previste dal calendario accademico. Le lezioni degli insegnamenti in comune con altri corsi di laurea seguiranno il calendario previsto da tali corsi di studio. Gli orari e l'indicazione delle aule vengono stampati e consegnati a tutti gli interessati alcune settimane prima dell'inizio dei corsi. Queste informazioni possono essere reperite, anche telefonicamente, presso la Segreteria Studenti del DCCI (7° piano, tel. 010/3538739)
I periodi utili per sostenere esami coincidono con gli intervalli liberi da lezioni previsti tra la fine di ciascun semestre e l'avvio del successivo. Per l'anno accademico 2010/2011 gli appelli saranno fissati tra il 7/2/2011 ed il 4/3/2011, tra il 6/6/2011 ed il 29/7/2011, tra l’1/9/2011 ed il 28/10/2011. Possono essere previsti appelli durante il periodo delle lezioni soltanto per gli studenti che abbiano già frequentato tutti gli insegnamenti necessari per laurearsi e per quelli iscritti a tempo parziale.

 

Calendario degli esami
Per consultare il calendario degli esami clicca qui. Per sostenere gli esami è necessario prenotarsi presso la Segreteria Studenti del DCCI (7° piano). La prenotazione può essere fatta anche telefonicamente: 010/3538739.



ALTRE INFORMAZIONI RELATIVE ALLA FACOLTA' DI SCIENZE MFN
Sul sito della Facoltà di Scienze MFN, possono essere trovate informazioni relative a:
  • Servizi offerti dalla Facoltà (ufficio di Presidenza, Sportello degli Studenti)
  • I nominativi dei rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà

ALTRE INFORMAZIONI RELATIVE ALL'ATENEO NEL SUO COMPLESSO
Sul sito dell'Ateneo http://www.studenti.unige.it, possono essere trovate informazioni relative a:
  • la sede
  • il calendario accademico
  • l'organizzazione generale (organi di governo, strutture didattiche e scientifiche)
  • i servizi di sostegno d’Ateneo (orientamento, mobilità, diritto allo studio, tirocinio/stage, job-placement, ecc.)
  • il regolamento didattico di Ateneo
  • gli altri regolamenti dell’Ateneo di interesse per gli studenti
  • le procedure di immatricolazione (cartacee, informatizzate)
  • gli alloggi (costo medio per studente)
  • la ristorazione/mensa (costo medio di un pasto per studente in locali convenzionati)
  • i servizi medici per gli studenti (infermeria/e…..)
  • i servizi per gli studenti con esigenze speciali
  • le assicurazioni
  • i servizi di sostegno economico agli studenti, ivi compresi quelli relativi alle attività di collaborazione a tempo parziale svolte dagli studenti stessi
  • i servizi di segreteria
  • le strutture e i servizi di supporto alla didattica (tutorato, ecc.)
  • i programmi di mobilità internazionale
  • i servizi per gli studenti che partecipano a programmi di mobilità internazionale
  • i corsi di lingua, informatici, altri (non specifici dei singoli corsi di studio)
  • le attrezzature sportive
  • le attività culturali e sociali
  • i nominativi dei rappresentanti degli studenti
  • le associazioni studentesche.